venerdì 3 gennaio 2014

Il libro della vita


#classicidaleggere: non esiste il libro della vita, ma esiste il libro giusto x ogni momento della vita
    (Tweet del 02/01/2014)

I libri sono come le medicine: c'è n'è uno specifico per ogni malattia, per ogni stato d'animo, per ogni momento della vita. Un libro può ricordarci un amore finito e perduto, un altro un momento difficile, un altro ancora una situazione entusiasmante che abbiamo vissuto. Ecco perché stilare una graduatoria o una classifica dei libri più belli o più significativi è arduo: equivarrebbe a stilare una classifica delle nostre emozioni, a tracciare un bilancio della nostra vita, a confrontare fra di loro momenti di per sé non equiparabili (amore, dolore, depressione, fallimento). Esistono quindi, come per le canzoni, solo i libri che ci hanno segnato, nel senso che leghiamo al ricordo di eventi particolari della nostra vita che ci hanno segnati in maniera indelebile. Ogni pagina di un libro può rappresentare un sorriso, o una lacrima, o una profonda delusione.

Nessun commento:

Posta un commento